Blog / 29.03.2018

10 cibi che aiutano a rimanere incinta: la dieta della fertilità per lei

cibi che aiutano a rimanere incinta

Cibi che aiutano a rimanere incinta: esistono davvero? Sì, o meglio, esistono sostanze che aiutano a dare una spinta alla fertilità femminile e che sono contenute in misura maggiore in alcuni alimenti.

È ormai un fatto assodato che l’alimentazione sia un fattore determinante nella lotta all’infertilità e che una dieta sana e bilanciata sia il primo passo sulla strada per diventare genitori. Lo dimostra, tra gli altri, uno studio della Harvard School of Public Health, condotto su oltre 17.500 donne. Secondo la ricerca, infatti, il rischio di infertilità dovuto all’ovulazione sarebbe ridotto del 66% nelle donne che seguono una dieta sana, mentre quello per altre cause sarebbe più basso del 27% rispetto a coloro che non seguono un regime alimentare bilanciato.

cibi che aiutano a rimanere incinta infografica

Clicca sull'immagine per scaricare l'infografica!

 

Se mangiare bene è quindi la prima regola per chi cerca una gravidanza, è fondamentale ricorrere a uno specialista per avere indicazioni sulla dieta da seguire. Sicuramente, introdurre nella dieta alcuni particolari cibi che aiutano a rimanere incinta è un importante incentivo. Di seguito vi proponiamo dieci alimenti da non far mancare nel carrello della spesa se siete alla ricerca della cicogna.

>> Infertilità femminile: scopri come si effettua la diagnosi
e i trattamenti disponibili presso il Centro Raprui <<

1. Avocado

cibi che aiutano a rimanere incinta avocado

Secondo uno studio condotto dal Dr. Jorge Chavarro della Harvard School of Public Health, l’avocado è uno dei principali cibi che aiutano a rimanere incinta, soprattutto nei casi di donne che ricorrono alla fecondazione assistita. Secondo la ricerca, infatti, tutti i cibi che contengono grassi monoinsaturi e polinsaturi come l’avocado - ma anche i semi di zucca e l’olio d’oliva - triplicherebbero le possibilità di successo delle donne che si sottopongono a trattamenti di fertilità.

2. Salmone

cibi che aiutano a rimanere incinta salmone

Il salmone, troppo spesso snobbato perché ritenuto un pesce “grasso”, è uno dei maggiori alleati di chi cerca una gravidanza e come tale non dovrebbe mancare nell’alimentazione delle coppie. Come tutti gli alimenti ricchi di Omega 3,  infatti, è uno dei cibi che aiutano a rimanere incinta stimolando la fertilità sia dell’uomo - aiutandolo a produrre sperma di migliore qualità - che della donna. Questi acidi grassi non solo aiutano a regolare l’equilibrio ormonale, ma possono facilitare la gravidanza nelle donne con problemi di infertilità aumentando il flusso sanguigno uterino. Altre fonti di Omega 3? Pesce azzurro, olio e semi di lino, frutta a guscio come mandorle, nocciole e noci, alghe e legumi.

3. Fichi

cibi che aiutano a rimanere incinta fichi

I fichi sono ricchi di zuccheri naturali e fibre ma anche di vitamine antiossidanti A, E e K e minerali, in particolare potassio, calcio, rame, magnesio e ferro. Un vero (e gustoso) cocktail di nutrienti perfetti per stimolare la fertilità e aiutare il concepimento: livelli ottimali di questi elementi - soprattutto di magnesio e ferro - infatti, sono fondamentali per chi è alla ricerca di una gravidanza.

Ottimi anche per la fertilità maschile perché potenziano la mobilità e il numero degli spermatozoi, fin dall’Antica Grecia i fichi sono stati associati alla fertilità perché ritenuti afrodisiaci e in grado di stimolare la passione.

4. Cereali Integrali 

cibi che aiutano a rimanere incinta cereali integrali

Chi cerca una gravidanza dovrebbe preferire alimenti a basso indice glicemico, evitando i cereali raffinati che stimolano la produzione di insulina, che si ripercuote negativamente sulla funzionalità delle ovaie. Meglio optare per quelli non raffinati: sì a pasta, pane, riso, segale, avena, grano, mais, orzo, kamut, farro e miglio purché integrali. Ottimi anche i 3 “pseudocereali”: quinoa, grano saraceno e amaranto. Ricchi di fibre e zuccheri a lento assorbimento, sono sicuramente da inserire tra i cibi che aiutano a rimanere incinta.

 

>> Temi di non essere fertile? Contattaci o vieni a trovarci <<

 

5. Legumi

cibi che aiutano a rimanere incinta legumi

Assumere proteine è importante in qualsiasi fase della vita, ma in modo particolare quando si cerca una gravidanza. Secondo alcuni studi, però, bisognerebbe fare attenzione alla provenienza: una ricerca ha evidenziato che le donne che ricavavano la maggior parte dell’apporto proteico dai prodotti animali avevano un 39% di probabilità in più di essere infertili per motivi legati all’ovulazione rispetto a quelle che assorbivano proteine da alimenti come ceci, fagioli, lenticchie. I legumi, inoltre, sono ricchi di ferro, un elemento indispensabile per promuovere la fertilità femminile e maschile.

6. Ostriche 

cibi che aiutano a rimanere incinta ostriche

Conosciute come il cibo afrodisiaco per eccellenza, le ostriche sono da sempre associate alla fertilità perché, si dice, aumenterebbero il desiderio sessuale, un aspetto sicuramente trascurabile per chi cerca la cicogna! Non è però (soltanto) per questo che le abbiamo inserite nella nostra lista dei cibi che aiutano a rimanere incinta. Le ostriche, infatti, sono un alimento ricco di zinco -  una singola porzione da 85gr ne contiene 67 mg - che aiuta a migliorare sensibilmente la funzionalità degli ormoni e ha un ruolo fondamentale nel regolare l’ovulazione.

7. Frutti di bosco

cibi che aiutano a rimanere incinta frutti di bosco

I frutti di bosco non sono solo straordinariamente gustosi, sono anche tra i cibi più ricchi di antiossidanti, elementi importantissimi che aiutano a combattere i radicali liberi, proteggendo le cellule che compongono l’apparato riproduttivo, gli ovociti e le ghiandole che regolano gli ormoni. Si trovano principalmente nella frutta, non solo nei frutti di bosco ma anche nelle prugne, nei melograni, nell’uvetta e nelle fragole. Non dimenticate che gli antiossidanti sono sensibili al calore, quindi per ottenerne i benefici mangiateli freschi, maturi e crudi.

8. Verdure a foglia verde

cibi che aiutano a rimanere incinta verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde (spinaci, cavolo nero, bietole, cime di rapa, broccoli, lattuga…) sono ricche di Acido Folico. Conosciuto come principale alleato delle donne in stato di gravidanza, sembra essere però anche un aiuto per chi cerca di rimanere incinta. Uno studio danese pubblicato sull’European Journal of Clinical Nutrition, infatti, indica che l’assunzione di folati avrebbe effetto sull’incremento delle possibilità di gravidanza, in particolare nelle donne che hanno più difficoltà di concepire. I dati dello studio mostrano un aumento del 15% della probabilità di restare incinta, ma l’effetto è particolarmente evidente nelle donne con cicli irregolari (+35%), in quelle con cicli brevi, inferiori ai 27 giorni (+35%), o molto lunghi, superiori ai 30 giorni +24%).

9. Frutta e Verdura

cibi che aiutano a rimanere incinta frutta e verdura

I benefici della frutta e della verdura sono tantissimi e non basterebbe un articolo a elencarli tutti! Un motivo sugli altri per inserirle nella lista dei cibi che aiutano a rimanere incinta: sono ricchissime di Vitamina C. I ricercatori hanno dimostrato che l’Acido L-Ascorbico riveste un importante ruolo nella regolazione del ciclo mestruale e della funzionalità ovarica, nonché nella salute degli ovuli. Secondo uno studio pubblicato su Fertility & Sterility, inoltre, la Vitamina C aumenterebbe la fertilità nelle donne con difetto della fase luteale.

10. Uova

cibi che aiutano a rimanere incinta uova

Alcuni studi hanno dimostrato che la Vitamina B12 può aiutare ad aumentare il rivestimento dell'endometrio, diminuendo le possibilità di aborto spontaneo. Viceversa, una carenza di B12 può aumentare le probabilità di ovulazione irregolare e, nei casi più gravi, interrompere l'ovulazione del tutto. Questa vitamina si trova principalmente in alimenti di origine animale, come la carne rossa o il pesce, ma è presente anche nelle uova - in particolare nel tuorlo - e, in misura minore, nei formaggi stagionati. Chi segue un’alimentazione vegana dovrebbe fare particolare attenzione a integrare questa vitamina, soprattutto se alla ricerca di una gravidanza.

Nessun commento ancora

Lascia un commento