Blog / 24.03.2020

Infertilità idiopatica, cosa significa?

In attesa della cicogna da tanto tempo senza successo? Il medico, con le indagini diagnostiche alla mano afferma che tutto è a posto, eppure la gravidanza non arriva. Come mai? Potrebbe trattarsi di un caso di infertilità idiopatica, ovvero di cui non si conoscono le cause. Cosa si intende di preciso con questo termine medico? Cosa si può fare per avere un bambino nonostante questa diagnosi?

Infertilità idiopatica, cosa significa?

Infertilità idiopatica significato e percentuali

In medicina si usa il termine "idiopatia" per indicare una patologia di cui non si conoscono le cause o non si possono dimostrare con la moderna tecnologia diagnostica. E' definita infertilità idiopatica la condizione in cui non si riesce a concepire un bambino dopo un anno di tentativi, nonostante la regolarità dell'ovulazione, dei parametri spermatici ed in assenza di altri impedimenti fisici. Ovvero a questa diagnosi si giunge solo dopo aver fatto tutte le indagini diagnostiche del caso, in un centro per la fertilità qualificato. I dati raccolti dal Registro Nazionale sulla Procreazione Medicalmente Assisita presso l'Istituto Superiore di Sanità indicano che ne sono affette il 15,1% delle coppie, ma poiché si tratta di percentuali riferite solo a chi si rivolge a tecniche di fecondazione assistita, si stima che la casistica totale possa essere più alta, fino al 25%.

Infertilità idiopatica, le cause allo studio

La letteratura medico-scientifica sta studiando da tempo i casi di infertilità inspiegabile. Emerge il ruolo di molteplici fattori psico-sociali, ma non solo: l'ansia del bambino che non arriva, la ricerca in età avanzata di una gravidanza, uso ed abuso di sostanze stupefacenti ed alcolici, inquinamento, fumo di sigaretta, anomala risposta immunologica; all'attenzione anche l'aspetto genetico, soprattutto in relazione al seme maschile (danni al DNA di origine non chiara), mentre attraverso dati di laboratorio ottenuti in seguito a fecondazioni in vitro si rilevano scarse performance di coppia. Ovvero: quando si uniscono i gameti non riescono ad ottenere una fertilizzazione o un buon sviluppo dell'embrione impedendo di fatto concepimento e gravidanza. Talvolta però l'infertilità idiopatica si evidenzia come diagnosi errata in quanto non vengono approfondite le cause con tutti i mezzi diagnostici a disposizione. Un motivo in più per rivolgersi ad un centro per la fertilità di comprovata esperienza. Inoltre questa condizione può accompagnarsi -ed essere dunque inizialmente nascosta - ad altre forme di infertilità, il che complica le cose, ritarda i tempi e induce uno stress sulla coppia che di certo non è positivo al fine del concepimento. Lo sviluppo di sempre maggiori tecnologie diagnostiche, nel corso del tempo sta comunque abbattendo la percentuale dei casi di infertilità idiopatica.

Infertilità idiopatica, come fare per avere un bambino?

Fortunatamente anche se non si conoscono apparentemente le cause dell'infertilità idiopatica avere un bambino è comunque possibile ricorrendo a tecniche di fecondazione in vitro come la Fivet  o l'ICSI. Il giusto percorso terapeutico sarà valutato di caso in caso, in base alla coppia, dopo un'attenta valutazione di tutti i parametri.

Nessun commento ancora

Lascia un commento